Aprile ogni anno è foriero di molte interessanti novità. Ecco quelle che sono già state preannunciate e che testimoniano ancora una volta l’incessante lavoro di chi si occupa di selezione nel fornire agli allevatori strumenti sempre più accurati ed aggiornati per il miglioramento genetico degli allevamenti di razza Frisona.

Italia

Come ogni anno in occasione della valutazione genetica di Aprile in Italia viene aggiornata la base genetica.

La variazione del PFT verrà assorbita dall’aggiornamento della formula. Ci sarà una variazione intorno ai 100 kg di latte molto più alta rispetto agli anni precedenti (circa 80 kg/anno dal 2018). Lo stesso aumento si osserva per i kg di grasso e proteina, che diminuiscono di ben 4 e 4,24 kg rispettivamente, decisamente più alti della media degli anni precedenti e molto simili alle variazioni registrate per il cambio base dell’aprile 2020 come riportato nella tabella di seguito. Le bovine della base oggi sono quelle nate dal 2012 al 2013; è quindi ragionevole presumere che questo più elevato miglioramento registrato per i caratteri produttivi nella popolazione sia un primo effetto misurabile dell’aumento del progresso genetico nella popolazione legato all’introduzione della selezione genomica.

La Tabella che segue riporta il cambio registrato negli anni scorsi per i principali caratteri per cui c’è una valutazione genetica ufficiale in Italia.

Le bovine che costituiscono la base genetica saranno da aprile 2020 quelle nate tra il 2013 e il 2015, gli anni della nascite dei tori selezionati sulla base degli indici genomici.

CarattereEffetto sugli indici 
20202021
PFT*- 104,00*- 109,50**
IES- 46,44- 55,08
ICS-PR- 67,2- 76,76
Latte- 86,18- 102,84
Grasso kg- 3,72- 4,24
Proteina kg- 3,36- 4
Tipo- 0,14- 0,14
ICM-0,18- 0,18
IAP-0,12- 0,12
Longevità- 0,58- 0,2
Cellule- 0,44- 0,38
Fertilità figlie- 0,04- 0,04

* la variazione del PFT viene inserita nella formula di calcolo in modo che il riferimento dell’indice di selezione rimanga costante nel tempo, quindi la variazione effettiva è pari a 0.

USA

Negli Stati Uniti è stato reso noto che verrà aggiornata, in occasione della valutazione genetica e genomica di Aprile, la formula del TPI. La variazione introdotta modifica solo la parte relativa all’efficienza alimentare di cui vengono aggiornati i parametri economici associati ai kg di latte, grasso e proteina; inoltre, al posto dell’indice per il peso corporeo lineare viene utilizzato il nuovo indice per l’efficienza alimentare calcolato da CDCB, con un peso positivo.

Da aprile 2021 l’indice FE presente nella formula del TPI sarà calcolato secondo l’equazione:

FE$ = (0,0008$ x Latte lb) + (1,55$ x Grasso lb) + (1,73$ x proteina lb) + (0,11 x Feed Saved)

Per effetto di questa variazione l’indice cambia il suo valore assoluto ed anche la sua deviazione standard (45 nella vecchia formulazione e 52 nella nuova).

Canada

In Canada, in aggiunta al cambio base annuale, simile a quanto succede in Italia, verrano introdotti:

  • l’indice per efficienza alimentare;
  • nuovi indici per Tipo, Mammella e Arti e piedi che, anziché essere calcolati sulla base di punteggi complessivi, verrano stimati combinando fra loro gli indici dei caratteri lineari come già succede in Italia ed in tanti altri Paesi del mondo.

L’indice per l’efficienza alimentare verrà espresso su una scala con media 100 e deviazione standard 5, come tutti gli altri caratteri funzionali, e sarà una combinazione di indici diretti ed indiretti, similmente a quanto accaduto negli Stati Uniti, nei Paesi Nordici, in Australia e nei Paesi Bassi.

Per quanto riguarda i caratteri morfologici, vengono introdotti nuovi indici composti per le quattro “qualifiche” utilizzate in Canada e cioè: Mammella, Arti e piedi, Forza da Latte e Groppa. L’indice a Tipo complessivo è poi calcolato combinando fra loro i quattro indici composti. Fino ad oggi gli indici pubblicati erano il risultato dell’indice calcolato direttamente sul punteggio rilevato in allevamento per le qualifiche e per il punteggio finale.

Europa

In Francia è stata annunciato per la primavera 2021 l’introduzione dell’aggiornamento della formula dell’indice di selezione ISU nella Frisona che prevede:

  • un aumento dell’importanza del grasso nella parte produttiva;
  • una riduzione nell’enfasi data alla profondità della mammella per dare più importanza a posizione e dimensione dei capezzoli;
  • che nella parte morfologica dell’indice, la mammella abbia lo stesso peso degli arti, puntando a selezionare animali meno alti di statura ma più larghi;
  • un aumento del peso dato alla fertilità.
Print Friendly, PDF & Email